Congresso 2013

Tutti gli ospiti e i relatori

Attesi Severino, Vietti, Lupo, Ciani, Sabelli, Onida, Camusso, Orlando

GIOVEDI' 31 AL VIA IL CONGRESSO DI MD: TRA GLI OSPITI SEVERINO, VIETTI, SABELLI, ONIDA, CIANI, LUPO, ORLANDO, CAMUSSO, ANGELETTI 

ROMA, 28 Gennaio 2013 - Mancano tre giorni al XIX Congresso nazionale di Magistratura Democratica "La giustizia al tempo della crisi", che si terrà a Roma (Centro Frentani) dal 31 Gennaio al 3 Febbraio.

Quattordici documenti congressuali al centro dei lavori, con riflessioni su carcere; economia, diritti e lavoro; pm; magistratura e politica; Europa; formazione, autogoverno, immigrazione; e organizzazione degli uffici giudiziari. Non mancheranno diversi momenti di confronto con la società e la politica, grazie all'intervento di ospiti e relatori esterni.  

Nella prima giornata dei lavori - che sarà aperta alle 17.30 dalla relazione introduttiva del Comitato Esecutivo Nazionale - interverranno il Ministro della Giustizia Paola Severino, il Procuratore Generale della Corte di Cassazione Gianfranco Ciani, il Responsabile Giustizia del Partito Democratico Andrea Orlando, il Segretario Generale di Unicost Marcello Matera, il Segretario Generale della Uil Luigi Angeletti.

Due i temi principali al centro della seconda giornata: lavoro e carcere. Al dibattito generale che si terrà dalle 10.30 alle 13.30, parteciperanno il Vicepresidente del CSM Michele Vietti, il Segretario Generale della Cgil Susanna Camusso, il Presidente della Scuola Superiore della Magistratura Valerio Onida, il Presidente dell'Unione Camere Penali Avv. Valerio Spigarelli, il Presidente dell'Anm Rodolfo Sabelli . 

Il pomeriggio, dalle 15 alle 17, sarà dedicato a due tavole rotonde: "Economia, lavoro e diritti" e "Diritto penale, pena, carcere". Nella prima interverranno: Stefano Rodotà, giurista e accademico; Silvana Sciarra, Docente di Diritto del Lavoro - Università di Firenze; Pier Virginio Dastoli, Presidente Consiglio Italiano Movimento Europeo (CIME); NinoGalloni, economista; Roberto Rordorf, magistrato. Nella seconda prenderanno la parola: Luigi Pagano, Vicecapo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria (DAP); Mauro Palma, Vicepresidente del Consiglio Europeo per la cooperazione nell'esecuzione penale; Mario Marazziti, Comunità Sant'Egidio; Franco Corleone, già Sottosegretario alla Giustizia e Garante dei diritti dei detenuti; Franco Maisto, magistrato; Patrizio Gonnella, Presidente Antigone. Nel dibattito successivo ha assicurato un suo intervento Luigi Ferrajoli, giurista e accademico.

All'ultima sessione pubblica dei lavori (sabato 2 febbraio) parteciperanno: Carlo Smuraglia, Presidente ANPI; Ernesto Lupo, primo presidente della Corte dei Cassazione; Laura Liberto, Cittadinanza Attiva; Nicola Di Grazia, Segretario Generale Movimento per la Giustizia Articolo 3; Leopoldo Grosso, vicepresidente Gruppo Abele: Danilo Chirico, presidente associazione Da Sud. 

I lavori proseguiranno nella giornata di Domenica 3 febbraio con l'elezione dei componenti del nuovo Consiglio Nazionale di Magistratura Democratica.          

Eventuali variazioni al programma saranno tempestivamente comunicate     

---------------

Si ricorda ai giornalisti che le richieste di accredito dovranno pervenire all'indirizzo congresso@magistraturademocratica.it 

La sede del congresso è: CENTRO CONGRESSI FRENTANI - VIA DEI FRENTANI, 4 ROMA

 

Contatti Ufficio Stampa

Pasquale Notargiacomo

+39.320.86.03.957

Mauro Grande

+39.329.25.07.631

stampa@magistraturademocratica.it

congresso@magistraturademocratica.it

 

 

28 gennaio 2013
Ultimi articoli
Magistrati e avvocati

Dialogare non è un optional, ma un dovere

di Mariarosaria Guglielmi
Contro i rischi della deriva populista, il confronto e il dialogo sui temi della giurisdizione costituiscono un percorso obbligato, per costruire un argine a difesa del nostro sistema di diritti e di garanzie
27 gennaio 2020

Giornata della memoria

Il ricordo del passato per capire il presente
Dichiarazione MEDEL

La Commissione europea per la tutela dello stato di diritto in Polonia

A causa dell’aggravarsi della situazione della giurisdizione in Polonia, MEDEL valuta positivamente la decisione della Commissione europea di chiedere alla Corte di Giustizia Ue l’adozione di provvedimenti provvisori nella procedura di infrazione
Garanzie e processo penale

Riccardo De Vito: «Il diritto di difesa è la garanzia del giusto processo»

Contraddittorio e diritto di difesa non sono degli inutili orpelli, ma i cardini del sistema costituzionale garantista
Il “caso Calabria”

Le risposte che servono alla Calabria

di Stefano Musolino
Con dolo o con colpa, si alimenta il messianismo della repressione penale, torcendola a finalità che le sono estranee e perdendo così di vista l’essenza dei problemi economici e culturali che sono la causa della pervicace resistenza della ‘Ndrangheta
Coltivazione domestica

Il ripensamento della Cassazione

di Riccardo De Vito
Con una recente pronuncia, le Sezioni Unite della Cassazione hanno ritenuto non punibili penalmente le attività di coltivazione di stupefacenti di minime dimensioni, svolte in forma domestica e destinate in via esclusiva all’uso personale del coltivatore