# csm

Consiglio superiore della magistratura

Soggetti soltanto alla legge. I magistrati e le carriere

Riemergono le carriere all’interno del corpo professionale e, con queste, l’imprinting verticale della magistratura. Ne risentono l’autonomia della giurisdizione e, al dunque, l’uguaglianza delle persone davanti alla legge. Occorre studiare la patologia per formulare prognosi e trovare antidoti
Consiglio superiore della magistratura

La discrezionalità del Consiglio: una prerogativa irrinunciabile dell’autogoverno o un peso insostenibile per la magistratura?

La discrezionalità è una prerogativa irrinunciabile per l’autogoverno e lo strumento per conformare le scelte di amministrazione ai valori costituzionali e alle esigenze della giurisdizione. La rinuncia alle prerogative di discrezionalità delinea una nuova fisionomia del Csm, funzionale ad una ristrutturazione in senso verticistico e burocratico dell’ordine giudiziario, e riduce il suo ruolo politico nella difesa e nella promozione dei valori che sono a fondamento della giurisdizione. In questa consapevolezza la magistratura deve ritrovare il senso dell’appartenenza all’istituzione consiliare e l’aspirazione ad un autogoverno all’altezza delle aspettative di giustizia della collettività.
Comunicato

Magistrati e libertà di pensiero

Area Csm

Il nuovo Procuratore della Repubblica di Palermo

Area Csm

Prima gli uffici

Anm, Csm e tutela dei lavoratori

Nota riunione esecutivo 27 settembre
Intervista Canepa

"Veti e accordi al ribasso sul Csm no a giochi politici"

Nomine Csm

Udgp: "Complimenti a Spataro nuovo Procuratore di Torino"

Procura Milano

Canepa: "Attacco a

indipendenza magistratura"
Il programma

Le proposte di AREA per il C.S.M. DEL 2014

Dieci punti per cambiare l'autogoverno
Procura Palermo

Il comunicato del Csm

Nessun azzerameno del pool antimafia

Md e le prossime elezioni

Prima valutazione sulle primarie
Seminario interno

Quali dirigenti servono alla giustizia

Materiali QG

Dirigenti per la giustizia
Sommario e abstract

Il discorso

"Accuse ai magistrati

Il Csm non sia indifferente"

Nell'articolo "Circolari ad Correntes"

Bruno Tinti fornisce dati fuorvianti per attaccare il Csm
Fuori ruolo

Rammarico per decisione Csm

Su capi legislativo e gabinetto Giustizia
Comunicato

Voto Csm non è ipoteca su future decisioni della Cassazione

Fuori ruolo

"Previsioni governo aggravano disorientamento cittadini"

Csm-Ingroia

"No ad atti nel fascicolo personale

Precedente negativo per diritto di parola"

Pratica Scarpinato e libertà di espressione

"Csm deliberi archiviazione con urgenza"

Mancuso, "Impossibile valutazione

Se ipotesi vere violato codice etico"

Il Caso Ingroia e valutazioni del Csm

Md: "Non stigmatizzare magistrato che dichiara fedeltà alla Costituzione"

Standard e relazione di minoranza

Marini: "Inaccettabile considerare Csm pericolo per magistrati"

Processo lungo, la risoluzione del Csm

"Rallenterebbe a dismisura processi in corso"

Mot, le quattro priorità

Csm: delibera Mot -27/07/2011

Incarichi extragiudiziari, la nuova circolare

Delibera rapporti PNA ed uffici pubblico ministero

Circolare tabelle uffici giudicanti 2012/2014

Standard e carichi esigibili

Marini: "Sono diventati boomerang per magistrati"

Comunicato Stampa sul D.D.L. Gasparri-QuagliarIello

"Ennesimo tentativo di intimidire magistratura"

Csm e piano straordinario

Lettera della VII Commissione al Ministero

Comunicato Md su deontologia componenti CSM

"Serve dibattito su regole deontologiche consiglieri"