"Attentato vile e inquietante. Pronti ad assemblee nelle scuole"

Brindisi

"Attentato vile e inquietante. Pronti ad assemblee nelle scuole"

di Esecutivo di Magistratura Democratica

ROMA - L’attentato di Brindisi è non solo vile, ma anche inquietante perché diretto contro giovani studenti, contro una scuola intitolata a Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, nel giorno in cui in città stava arrivando la Carovana della legalità. E’ prematura ogni valutazione sulla matrice dell’attentato, che spetta esclusivamente alla magistratura e alle forze dell’ordine competenti.

Tuttavia, anche per i tempi (a qualche giorno dalla commemorazione della strage del 23 maggio 1992) e per i luoghi, una scuola intitolata alle vittime dell'attentato vicina a un tribunale, si evidenzia nell’agire un'allarmante simbologia. Tutto avviene in un clima generale che presenta preoccupanti analogie con il 1992 , con una evidente crisi del sistema dei partiti, forti tensioni sociali e continue fibrillazioni economico-finanziarie.

Nell'esprimere la più sentita solidarietà ai familiari delle vittime e a tutti gli studenti della scuola brindisina, come associazione di magistrati siamo disponibili a partecipare ad assemblee aperte e itineranti (nelle scuole, innanzitutto, dove si forma la coscienza di tanti cittadini) affinché in questo momento nel paese non manchi la voce chiara e forte della magistratura.

Piergiorgio Morosini (segretario generale di Magistratura Democratica)

19/05/2012

Articoli Correlati

Penale

Contrasto a patrimoni mafie

Gli Strumenti del nuovo Codice

Il nuovo codice Antimafia

In vigore dal 13 ottobre

Penale

"Contrasto ai patrimoni delle mafie"

"Strumenti e prospettive del nuovo Codice"

Comunicati

Md: solidarietà a Lia Sava

"Allarma violazione suo ufficio"

Antimafia

Md e Cgil a Reggio

Quale futuro dopo il nuovo Codice

Anniversario

Fava, rubati fiori

Md Catania: "Gesto incivile"