Candidatura per il Congresso

Candidatura per il Congresso

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Md Bari propone Giovanni Zaccaro

L’assemblea barese di Magistratura democratica, convocata in vista del XIX congresso nazionale:

1)      apprezza i documenti congressuali che è possibile leggere sul sito di MD;

2)      ritiene che la prospettiva di Area sia strategica per il gruppo e che Magistratura democratica debba continuare ad investire in tale direzione, contribuendo a definire il modello di magistrato di Area e riversando in Area il patrimonio culturale e la capacità di elaborazione politica propria di MD;

3)      di conseguenza, ribadisce la necessità che MD continui ad occuparsi dei temi della coesione sociale, delle garanzie processuali, del trattamento penale, dell’universalità e giustizialità dei diritti fondamentali della persona umana sia rimanendo protagonista del dibattito politico nazionale su tali temi, sia incarnandoli nella pratica giudiziaria quotidiana a nella direzione ed organizzazione degli uffici giudiziari; a titolo esemplificativo, il comunicato del Procuratore della Repubblica di Milano, a seguito della sentenza della CoEDU sulla condizione carceraria italiana, è apparso come esempio di coniugazione fra l’affermazione ideale dei principi e la loro immediata attuazione sul campo; solo ragionando in tale modo, sarà possibile individuare e testimoniare il modello di magistrato di MD e di Area;

4)      ribadisce che le sezioni debbano essere il volano, sul territorio, dell’azione politica di Magistratura democratica, dialogando con tutte le forze democratiche attive a livello locale e facendosi contaminare dagli stimoli provenenti da esse; solo così rimarrà viva l’immagine e la centralità di Magistratura democratica nel dibattito sui diritti e le garanzie; solo così, con l’impegno di tutte le realtà territoriali, anche in iniziative apparentemente di minore impatto mediatico, Magistratura democratica manterrà il ruolo, sempre riconosciutole, di motore del pensiero giuridico progressista;

5)      candida al consiglio nazionale di Magistratura Democratica il collega Giovanni Zaccaro detto”Ciccio”.

28/01/2013

Articoli Correlati

Presentazione di

"Per Motivi di Giustizia" - di Marco Omizzolo (People Editore)


Magistratura democratica – Baobab Experience e Arci nazionale invitano alla presentazione dell’ultimo libro di Marco Omizzolo Per motivi di giustizia(People editore)

Eventi

Assemblea Aperta - Vibo Valentia

 

ASSEMBLEA APERTA

Giovedì 9 giugno - ore 16.30


Aula “Emilio Sacerdote”

Tribunale di Vibo Valentia  

Penale

A margine di un processo per tortura


Il 20 aprile 2022  il Giudice per l’udienza preliminare presso il Tribunale di Torino ha disposto il rinvio a giudizio di ventidue persone, tra essi numerosi operatori dell’amministrazione penitenziaria accusati tra l’altro del delitto di tortura, commesso, stando all’accusa, in danno di persone detenute nel carcere di Torino; 

Video

Nel campo di San Ferdinando


Il 18 dicembre 2021 un gruppo di magistrati calabresi si è recato in visita alla cosiddetta Nuova Tendopoli di San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria), nel circondario giudiziario di Palmi, vicino a Gioia Tauro.

Le riflessioni di Magistratura democratica

Manifestazioni degli studenti: non solo ordine pubblico


Magistratura democratica è un’associazione di magistrati che fa del suo interrogarsi su quale sia il modo migliore di dare difesa ai diritti la sua carta d’identità. In quest’ottica si propone di analizzare i fenomeni che accadono e di dare voce ai conflitti sociali, prima che si trasformino in processi, proprio al fine di evitare che il processo si traduca solo in luogo di distribuzione di colpe e di ragioni.


Ed allora, alla notizia degli scontri in piazza, tra giovani e giovanissimi e le forze dell’ordine, ci è sembrato giusto interrogarci in modo composito e non solo tra di noi.

Comunicati

Magistratura democratica aderisce alla manifestazione contro la guerra


Ci uniamo ai pacifisti italiani e di tutto il mondo

Referendum e CDC

ANM: la responsabilità della rappresentanza


Magistratura democratica esprime profondo rammarico per gli esiti del CDC dell’ANM del 5 e 6 febbraio 2022.

Comunicati

Il sollecito di Mattarella


La dirigenza di Magistratura democratica guarda con rispetto e attenzione alle indicazioni che il Presidente della Repubblica ha riservato al mondo della giustizia.

Ordinamento

Giù le mani dal CSM


Colleghe e colleghi,
A febbraio sono al vaglio della Consulta, tra gli altri, i referendum sulla responsabilità civile dei magistrati e sulla separazione delle carriere.
Il Consiglio di Stato azzera, una settimana prima della inaugurazione dell’anno giudiziario, le nomine dei vertici della Cassazione (non della sezione distaccata del Tribunale di Vigata, tanto per mantenere un po’ di sana autoironia, in un momento, però, tutt’altro che semplice).