Dalla legittima difesa all'offesa legittimata?

Convegno

Dalla legittima difesa all'offesa legittimata?

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Ragioni a confronto sulle proposte di modifica all'art. 52 c.p.
Giuristi Democratici nazionale
Magistratura Democratica
Ordine Giornalisti del Veneto

 

Centro Cardinal Urbani - Venezia Zelarino
Via Visinoni, 4
5 ottobre 2018 - ore 14-19

 

 

ore 14
LA NORMATIVA ATTUALE
  • la dottrina ed il legislatore di fronte al problema della legittima difesa e la tutela del patrimonio; il confronto con i sistemi europei e il sistema nordamericano

 

LA LEGITTIMA DIFESA NEL SISTEMA DELLE SCRIMINANTI
  • gli elementi costitutivi; eccesso colposo e legittima difesa putativa
  • il procedimento: si può “evitare il processo”?

 

LA GIURISPRUDENZA DELLA CASSAZIONE PRIMA E DOPO LA RIFORMA DEL 2006

 

LE PROPOSTE DI RIFORMA DELL'ART. 52 C.P. PRESENTATE IN PARLAMENTO
  • i limiti di rango costituzionale e sovranazionale (art. 2 CEDU)

 

L'IMPATTO SOCIALE E CULTURALE
  • recenti casi: le narrazioni dei mezzi di comunicazione e della politica
  • legittima difesa, autotutela, farsi giustizia da sé, vendetta: assonanze e differenze
  • risvolti etici e posizione della dottrina religiosa

 

ore 17,30
DIBATTITO
LA “NUOVA” LEGITTIMA DIFESA:
si introduce la figura del “cittadino-giustiziere”?
Si va verso la licenza di uccidere?

 

Relatori
Letizio Magliaro
GIP presso il Tribunale di Bologna
Fausto Gianelli
avvocato, Foro di Modena
Gaetano Insolera
professore ordinario di diritto penale Università di Bologna
Domenico Siciliano
dr. iur. ricercatore dipartimento Scienze giuridiche Università di Firenze
Simone Morandini
prof. vicepreside Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino di Venezia
Gian Antonio Stella
giornalista e scrittore

 

Moderano
Silvia Manderino
esecutivo nazionale GD
Massimo Michelozzi
segr. Veneto MD
Gianluca Amadori
pres. Ordine giornalisti Veneto

 

È stato chiesto l’accreditamento al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Venezia

Iscrizioni per accreditamento avvocati: a mezzo il portale

Prenotazione avvocati fuori foro: carlocapp@libero.it

L’evento è accreditato dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto per n. 5 crediti

 

Per informazioni:

silviamande@libero.it; massimo.michelozzi@giustizia.it; gianluca.amadori@gmail.com

13/09/2018

Articoli Correlati

Dialoghi sulla giustizia

A proposito di Referendum

Sono nove, ad oggi, le richieste di referendum al vaglio della Cassazione e della Corte costituzionale: sei di questi in particolare riguardano argomenti in materia di giustizia, pur molto eterogenei tra loro. La possibilità della sottoscrizione telematica ha ovviamente incentivato il ricorso al mezzo, e con ogni probabilità, si ripeteranno in futuro le occasioni di consultazione popolare sui temi più svariati. Diviene essenziale un’informazione capillare ed una discussione franca che possa evidenziare i risvolti effettivi di un voto che si può esprimere solo con un sì o con un no. Magistratura democratica non si sottrae al dovere di fornire il suo contributo.

In-sicurezza: giustizia, diritti e informazione

Parole di Giustizia

L'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge e la tutela dei diritti di tutti sono il banco di prova delle democrazie contemporanee. Ciò sta scritto nelle Costituzioni del Novecento (a cominciare da quella del nostro Paese) ma spesso – troppo spesso – resta un obiettivo irrealizzato. Così la giustizia sembra talvolta ridursi, da orizzonte di vita decorosa e serena per tutti, a insieme di procedure per risolvere controversie e conflitti.

In questo contesto è nata l’idea di un appuntamento annuale teso a recuperare la consapevolezza del carattere etico e politico oltre (e prima) che tecnico della questione giustizia. Un appuntamento che, dopo nove edizioni a La Spezia, quest’anno si trasferisce a Urbino e a Pesaro, grazie alla collaborazione tra il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Urbino 'Carlo Bo', l’Associazione studi giuridici 'Giuseppe Borrè' e Magistratura democratica, con il coinvolgimento dell’Ordine degli avvocati di Pesaro e di Urbino e di tre istituti superiori: l’istituto Raffaello di Urbino, i licei Mamiani e Marconi di Pesaro.

Al centro della riflessione di questa edizione di “Parole di giustizia” è il senso di in-sicurezza che attraversa la società. Magistrati, avvocati, docenti universitari, giornalisti ed esperti di comunicazione – attraverso dibattiti, lezioni magistrali e interviste – ne analizzeranno sia le ragioni sia gli effetti sulla politica, sui diritti, sulla legislazione, sul modo di amministrare la giustizia.    

Il festival Parole di Giustizia 2021 si aprirà a Urbino venerdì 22 ottobre a Palazzo Battiferri con la lectio magistralis di Ilvo Diamanti e si concluderà domenica 24 ottobre a Palazzo ducale con quella di Tomaso Montanari. Sabato 23 ottobre si trasferirà a Pesaro e vedrà protagonisti, tra gli altri, Vera Gheno, Donatella Di Cesare, Yvan Sagnet, Umberto Ambrosoli. 

L'inabissarsi dei diritti fondamentali

Un mare di vergogna

Venerdì 1 e sabato 2 ottobre 2021, a Reggio Calabria, si terrà il convegno organizzato da Magistratura democratica, in collaborazione con A.S.G.I., dedicato alle violazioni dei diritti umani fondamentali dei migranti, persone vulnerabili in movimento: dai respingimenti informali alle omissioni di soccorso.

La riforma cd. "Cartabia"

Dibattito sulla proposta di riforma della giustizia penale

A partire dalle ore 10:00 di sabato 24 luglio 2021, sull'applicativo Teams, si è tenuta la riunione del Consiglio nazionale di Magistratura democratica, convocato per discutere della proposta di riforma della giustizia penale cd. Cartabia.

Eventi

XXIII Congresso Nazionale - Magistrati e polis. Questione democratica, questione morale

MAGISTRATI E POLIS
QUESTIONE DEMOCRATICA, QUESTIONE MORALE
XXIII CONGRESSO NAZIONALE
Firenze, 9-11 luglio 2021
Palazzo dei Congressi, Piazza Adua 1