Diritto nazionale e diritto Europeo

Convegno

Diritto nazionale e diritto Europeo

di Esecutivo di Magistratura Democratica

MD LAZIO                                                     

GRUPPO EUROPA MD                           

MD CASSAZIONE

OSSERVATORIO PER IL RISPETTO DEI  DIRITTI FONDAMENTALI IN EUROPA

WWW.EUROPEANRIGHTS.EU

  

Incontro di studio e presentazione del libro   

 

“ IL NODO GORDIANO FRA DIRITTO NAZIONALE E DIRITTO EUROPEO”

a cura di Elena Falletti e Valeria Piccone

 

GIOVEDI 10 MAGGIO 2012 ORE 15,30

ROMA, TRIBUNALE CIVILE, AULA DELLA MUSICA

VIA LEPANTO 4

 

Introduce:    Antonella Di Florio,  Tribunale di Roma


Tavola rotonda

“Diritto nazionale e diritto europeo. I giuristi alla ricerca della soluzione  ”         

 

Presiede

Ernesto Lupo              Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione

 

Intervengono

Giorgio Lattanzi         Giudice della Corte Costituzionale

Stefano Giubboni       Università  degli Studi di Perugia

Cesare Pinelli              Università “La Sapienza”  di Roma 

Conclusioni: Elisabetta Cesqui,  Procura Generale presso la Corte di Cassazione

10/05/2012

Articoli Correlati

Convegno

Europa: migranti e richiedenti asilo - Per una svolta di civiltà

Fondazione Basso, ASGI, Magistratura democratica e i sindacati confederali organizzano un convegno sui rapporti fra Europa e migranti.

MEDEL

Sulle misure di emergenza per la pandemia da Covid-19

Mai, come in un periodo di emergenza, deve essere mantenuto un elevato livello di vigilanza e controllo sulle violazioni dei diritti e delle libertà fondamentali. Da parte di tutti: Istituzioni politiche, tribunali e intera comunità giuridica europea

Europa e coronavirus

Emergenza sanitaria in carcere: l'appello al Consiglio d'Europa

Il Consiglio d’Europa, nell'attuale situazione di grave crisi sanitaria, deve dare impulso a politiche che possano portare a una rapida riduzione del numero dei detenuti. A tutela dei diritti fondamentali di questi ultimi e della salute pubblica

Europa e stato di diritto

Uscire dalla crisi, salvando la democrazia

La riforma che ha conferito poteri straordinari al governo ungherese, scardinando le regole più profonde della democrazia, mina in radice il patrimonio di valori che compongono l’identità europea