<b>L’ospite straniero</b><br />Numero monografico della rivista Questione giustizia

Presentazione

L’ospite straniero
Numero monografico della rivista Questione giustizia

di Esecutivo di Magistratura Democratica

 

La rivista Diritto, Immigrazione e Cittadinanza e Magistratura democratica
presentano il numero monografico della rivista Questione giustizia
a conclusione degli insegnamenti di Diritto dell’Unione europea e di Diritto internazionale
del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli studi di Firenze

 

Firenze, 5 dicembre 2018
Polo delle Scienze sociali
Edificio D6, Aula 0.18

 

ore 9.45 - 12.00
 
Presiede
Prof.ssa Cecilia Corsi
Ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico, direttore della rivista Diritto, Immigrazione e Cittadinanza

 

Esiste un’alternativa alla politica del contenimento dei flussi?
Ing. Leonello Gabrici
Capo della Divisione Migrazioni del Servizio estero europeo, Commissione europea

 

Il diritto di asilo costituzionale e la sua multiforme [non] attuazione
Prof.ssa Francesca Rescigno
Associato di Istituzioni di Diritto pubblico, Università di Bologna

 

 

Conclude
Dott. Filippo Focardi
Sostituto procuratore, Procura presso il Tribunale dei minorenni di Firenze, segreteria toscana di Magistratura democratica

 

 

Sarà presente il Dott. Luca Minniti, Tribunale di Firenze e curatore del numero
27/11/2018

Articoli Correlati

Convegno

Europa: migranti e richiedenti asilo - Per una svolta di civiltà

Fondazione Basso, ASGI, Magistratura democratica e i sindacati confederali organizzano un convegno sui rapporti fra Europa e migranti.

Ciclo d'incontri

Inviolabile.
La libertà personale di fronte alla coercizione istituzionale

#1 TSO - Trattamento sanitario obbligatorio: non c'è cura senza contenzione?

Ciclo d'incontri

Inviolabile.
La libertà personale di fronte alla coercizione istituzionale

#2 CARCERE: l'umanità della pena rende insicuri?

Ciclo d'incontri

Inviolabile.
La libertà personale di fronte alla coercizione istituzionale

#3 CPR - Centri permanenza per il rimpatrio: migranti oltre il confine dei diritti?