XX Congresso

Tutti i materiali

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Risultati - Mozione finale - Interventi

Si è concluso a Reggio Calabria il XX Congresso Nazionale di Magistratura democratica, dal titolo: "Diritti, giurisdizione e futuro. Il ruolo dei giudici nell'epoca dell'incertezza". Questa pagina raccoglierà tutti i documenti e i materiali relativi ai lavori congressuali.



- I RISULTATI PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE

- LA MOZIONE FINALE

- TUTTI I VIDEO

- GLI INTERVENTI

- LA GALLERIA FOTOGRAFICA

- LA RELAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE  (pubblicata 45 giorni prima della data del Congresso)

- PROGRAMMA E RELATORI

- LE SESSIONI DI LAVORO


- I DOCUMENTI (anche tra gli allegati in fondo alla pagina)

1) INTRODUZIONE SESSIONE "L'EUROPA COME MOTORE DEI DIRITTI?"

2) INTRODUZIONE SESSIONE: "A CHE SERVE LA GIURISDIZIONE?"

3) INTRODUZIONE SESSIONE: "A CHE SERVE IL PROCESSO PENALE?"

4) INTRODUZIONE SESSIONE: "A CHE SERVE L'ASSOCIAZIONISMO GIUDIZIARIO?"

5) IL DOCUMENTO DELLA SEZIONE LIGURE DI MD

6) IL DOCUMENTO DELLA SEZIONE ROMANA



MATERIALI SCARICABILI:

23/01/2015

Articoli Correlati

Dichiarazioni della Segretaria generale di Md

Vaccini: la magistratura deve dimostrare unità con il Paese

In un momento in cui è urgente porre rimedio alle iniquità causate da scelte di alcune regioni di dare precedenza a categorie diverse da quelle più deboli ed esposte, senza arretrare minimamente rispetto alle richieste di interventi necessari per “mettere in sicurezza” la giustizia e tutti gli operatori di giustizia, la magistratura deve dimostrare di essere e di sentirsi parte della nostra comunità, e partecipe del senso di solidarietà e di unità che, soprattutto in questo momento, deve sostenerla.

Giornata dell'otto marzo

L’eguaglianza di genere: un test per la democrazia

La giornata dell’otto marzo ci richiama ad una riflessione non formale sui diritti e sulla democrazia.

26 marzo 2021, ore 16:30/19:00

In mezzo al fango e alla neve: la rotta balcanica fuori e dentro i tribunali

A partire dalle ore 16:30 di venerdì 26 marzo 2021, su piattaforma Zoom, si è tenuto il Webinar organizzato da Magistratura democratica, dedicato ai temi della Rotta balcanica.

12 marzo 2021, ore 16:00/18:00

Trattamento rieducativo e giustizia riparativa: per una nuova penalità

A partire dalle ore 16:00 di venerdì 12 marzo 2021, su piattaforma Zoom, si è tenuto il Webinar organizzato dalla Sezione di Firenze di Magistratura democratica, dedicato ai temi del Trattamento rieducativo e della giustizia riparativa.

Diritto e genere

Dal pregiudizio all’orgoglio

A partire dalle ore 16:00 di venerdì 19 febbraio 2021, su piattaforma Teams, si è tenuto il seminario organizzato da Magistratura democratica, dedicato ai rapporti tra genere e diritto.

Anniversari

Buon compleanno, Antigone!

Gli auguri di Magistratura democratica all'associazione Antigone, in occasione del suo trentesimo anniversario.

Sul libro-intervista di Sallusti e Palamara

Per non falsificare la storia della giurisdizione

Il libro-intervista di Alessandro Sallusti e Luca Palamara amputa ed omette una parte importante della storia della Magistratura e riduce una stagione complessa ad una vicenda “emblematica” dell’aggressione portata per via giudiziaria a presunti avversari dalla magistratura “politicizzata”, rappresentata da Md. Così facendo, si persegue il fine di riabilitare singoli protagonisti interessati da quelle vicende e si attenta al cuore di un valore essenziale per la tenuta della democrazia: la fiducia nell’imparzialità della giurisdizione, quale strumento di tutela dei diritti e delle garanzie, e nel suo ruolo di difesa della legalità e dei principi dello Stato di diritto.

Presentazione del libro di Livio Pepino e Nello Rossi

Il potere e la ribelle. Creonte o Antigone? Un dialogo

Le Sezioni di Catanzaro e di Reggio Calabria di Magistratura democratica organizzano, per il 30 gennaio 2021, un incontro di presentazione via Teams del libro di Livio Pepino e Nello Rossi e, nel solco di una tradizione di apertura alla società, sono liete di invitare quanti siano interessati a partecipare all'evento.

Le valutazioni di professionalità dei magistrati

Il sismografo

Il “sismografo” della professionalità non funziona: appiattisce i meriti, resi uniformi dal linguaggio burocratico, e non registra quasi mai le cadute di professionalità. Per rendere effettiva la responsabilità professionale dei magistrati è necessario indicare rimedi credibili, iniziando a “controllare i controllori” e introducendo la facoltà per i cd. componenti laici dei consigli giudiziari (avvocati e professori universitari) di partecipare alle discussioni e deliberazioni relative alle valutazioni di professionalità dei magistrati.