Ricerca per tag: riforma

Intervento al Consiglio nazionale di Md

L'affanno della giustizia

di Ottavia Civitelli
Giudice del lavoro presso il Tribunale di Castrovillari - Componente stabile del Consiglio nazionale di Magistratura democratica

Una giustizia in affanno è quotidianamente impegnata, senza risorse adeguate, nel rendere il proprio servizio, molto spesso in uffici che vivono grandi disagi in termini di carenza di organico e di arretrato storico, anche in territori difficili. Una giustizia composta anche da magistrati giovani e in prima linea, che fanno quotidianamente fronte alle carenze ataviche del sistema giustizia. È nostra responsabilità rappresentare all’opinione pubblica questa realtà ed evidenziare un rischio: non ci sarà riforma del processo, penale e civile, valorizzazione dei meccanismi di risoluzione alternativa delle controversie, o ufficio del processo che potrà produrre il risultato sperato, finché la situazione dei carichi di lavoro, del numero dei magistrati togati e del personale amministrativo non sarà modificata in modo tangibile e non sarà operata una seria razionalizzazione della geografia giudiziaria. Occorrono interventi di riforma ambiziosi e audaci, in grado di consegnare realmente a questo paese una giustizia efficiente, capace di conciliare tempi congrui con un’adeguata tutela dei diritti e delle persone. Cambiare sì, ma in questa direzione.

Su improcedibilità, criteri di priorità e nuovo volto della pena

Processo penale: cambiare sì, ma come?

Comunicato della dirigenza nazionale di Magistratura democratica

La norma sulla improcedibilità contenuta nella proposta di riforma 'Cartabia', oltre a stridere con l'articolo 112 della Costituzione, è potenzialmente irragionevole, perché 'colpisce' con un'unica e rigida sanzione processuale situazioni e processi molto diversi tra loro, trascurando la diversa gravità dei reati e la diversa complessità degli accertamenti da svolgere. L'improcedibilità così concepita, inoltre, diminuisce la qualità delle garanzie delle persone sottoposte a giudizio e rischia di sacrificare i diritti delle persone offese. Né risponde a pretese esigenze del diritto europeo, ove non si richiede che un processo finisca 'entro un certo termine', ma piuttosto che finisca 'utilmente', ossia con un accertamento del fatto.

Sulla proposta di riforma

Separazione delle carriere: a rischio l’indipendenza del Pubblico ministero

di Esecutivo di Magistratura Democratica
La riforma è contraria ai principi affermati in ambito europeo che incoraggiano l'autonomia del pubblico ministero come presupposto dell'indipendenza di tutto il potere giudiziario, per una giustizia equa, imparziale ed efficiente

Carceri

La controriforma gialloverde delle carceri

di Riccardo De Vito
Presidente di Magistratura democratica
Domina la cifra giustizialista della maggioranza. Eliminate le norme sulle misure alternative al carcere e per l'integrazione dei detenuti stranieri (Il Manifesto)

Ordinamento penitenziario

Appello al governo

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Pubblichiamo il testo di un appello sottoscritto da diverse associazioni in rappresentanza dei mondi dell’università, dell’avvocatura, della magistratura e del volontariato, nonché da autorevoli giuristi e da personalità della società civile. L’appello, indirizzato al Governo, auspica l’approvazione definitiva della riforma penitenziaria, in attuazione delle delega conferita con la l. n. 103/2017. La riforma, giunta a un passo dal varo definitivo con l’approvazione dello schema di decreto legislativo, rischia ora una definitiva battuta d’arresto per via della fine della legislatura.

Delega penitenziaria

Verso un carcere nuovo?

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Approvato in via preliminare dal Cdm il decreto legislativo di attuazione

Riforma

Magistratura onoraria

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Le proposte di Udgp

Carceri

"Sconfortante balletto"

di Esecutivo di Magistratura Democratica
altro che "questione di civiltà"

Comunicato

Carceri e geografia giudiziaria

di Esecutivo di Magistratura Democratica
"Due passi indietro in un solo giorno"

Lavoro

LEGGE 28 giugno 2012, n.92

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita

Commento

Colpo ai magistrati

di Rita Sanlorenzo
Violare le regole sarà più facile

Lavoro

Approvata riforma del lavoro

di Esecutivo di Magistratura Democratica
"Vincono ragioni economiche"

Comunicati

Morosini: "Parole Grasso sconcertanti

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Da centrodestra proclami e poca sostanza"

Lavoro

Ddl riforma mercato lavoro

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Ecco il testo

Focus

Ungheria, riforma del sistema giudiziario

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Le critiche della Commissione di Venezia

Articolo 18

Comunicato Md lavoro

di Esecutivo di Magistratura Democratica
''Solidarietà manifestazione Fiom''

Articolo 18

Quale strada

di Dibattito Md-Lavoce.info
Il dibattito tra Md e Lavoce.info

IL COMMENTO: Nuovo governo e giustizia

di Esecutivo di Magistratura Democratica
"Pronti a sostenere un progetto serio"

Governo

Prime misure e nomine di peso

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Decreti per l'emergenza carceri e sul processo civile TESTI

Eventi

Giustizia: prospettive di riforma e Costituzione

di Esecutivo di Magistratura Democratica
A Lecce incontro in ricordo di Umberto Pagano (25 novembre)

Eventi

Lazio, crisi degli uffici e riforme

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Problemi e prospettive future

Eventi

La crisi della giustizia nel Lazio

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Le sedi giudiziare si confrontano

Civile

Trenta giorni per la giustizia civile

di Esecutivo di Magistratura Democratica
La proposta di Magistratura Democratica