Seminario

Il Multiculturalismo e le Corti

Convegno di Md e Max Planck Institute il 2-3 ottobre

dalla presentazione del seminario

L’idea del convegno nasce dal desiderio di una testimonianza di stima e affetto nei confronti di Teresa Massa (foto), una giovane magistrata italiana che ci ha lasciato ormai da molti anni ma il cui ricordo è particolarmente vivo per la intelligenza e la lungimiranza con cui ha affrontato temi capaci di disordinare la sistematicità e il bisogno di rassicurazione che le costruzioni giuridiche ricercano e spesso impongono.

Abbiamo scelto per ricordarla il tema del multiculturalismo perché la convivenza in una società plurale e multiculturale costituisce una sfida che nei prossimi anni potrebbe scuotere dalle fondamenta il nostro concetto di democrazia costituzionale e il sistema dei diritti fondamentali.

Lo spunto è venuto dalla ricerca che il Dipartimento Law and Anthropology del Max Planck Institute, diretto da Marie Claire Foblets, ha intrapreso, a partire dal 2013, mettendo al centro proprio la irriducibilità del confronto fra società plurali e autonomia personale. Una ricerca che si è orientata con molta attenzione sull’esperienza delle Corti.

Il seminario si svolgerà il 2 e 3 ottobre, presso la Biblioteca centrale giuridica della Cassazione. Tra i relatori: Renato Rordorf, Giacomo Marramao, Giacinto Bisogni, Michele Graziadei, Lucia Bellucci, Mario Ricca, Ilenia Ruggiu, Vladimiro Zagrebelsky, Giovanni Diotallevi, Marie Claire Fobets, Giuseppe Salmè, Fabio Basile, Gaetano Azzariti, Guido Raimondi.

Per informazioni: 0668834900 - bcg@giustizia.it.

Di seguito il programma dei lavori.

Ultimi articoli
Magistrati e avvocati

Dialogare non è un optional, ma un dovere

di Mariarosaria Guglielmi
Contro i rischi della deriva populista, il confronto e il dialogo sui temi della giurisdizione costituiscono un percorso obbligato, per costruire un argine a difesa del nostro sistema di diritti e di garanzie
27 gennaio 2020

Giornata della memoria

Il ricordo del passato per capire il presente
Dichiarazione MEDEL

La Commissione europea per la tutela dello stato di diritto in Polonia

A causa dell’aggravarsi della situazione della giurisdizione in Polonia, MEDEL valuta positivamente la decisione della Commissione europea di chiedere alla Corte di Giustizia Ue l’adozione di provvedimenti provvisori nella procedura di infrazione
Garanzie e processo penale

Riccardo De Vito: «Il diritto di difesa è la garanzia del giusto processo»

Contraddittorio e diritto di difesa non sono degli inutili orpelli, ma i cardini del sistema costituzionale garantista
Il “caso Calabria”

Le risposte che servono alla Calabria

di Stefano Musolino
Con dolo o con colpa, si alimenta il messianismo della repressione penale, torcendola a finalità che le sono estranee e perdendo così di vista l’essenza dei problemi economici e culturali che sono la causa della pervicace resistenza della ‘Ndrangheta
Coltivazione domestica

Il ripensamento della Cassazione

di Riccardo De Vito
Con una recente pronuncia, le Sezioni Unite della Cassazione hanno ritenuto non punibili penalmente le attività di coltivazione di stupefacenti di minime dimensioni, svolte in forma domestica e destinate in via esclusiva all’uso personale del coltivatore