La dirigenza degli uffici ai tempi della crisi

Area Emilia Romagna

La dirigenza degli uffici ai tempi della crisi

di Esecutivo di Magistratura Democratica

AREA incontra

In vista delle elezioni per il C.D.C. dell’ANM proponiamo un confronto con i magistrati del distretto su uno dei temi che riteniamo di comune interesse. Ci piacerebbe che questo confronto potesse essere esteso oltre la cerchia degli aderenti a Magistratura Democratica e al Movimento per la giustizia per saperne di più, per ricevere e fornire informazioni, per chiederci, e per chiedere a voi, cosa vorremmo per l’ANM dei prossimi anni.

 

 

AREA Emilia Romagna
La Nuova Dirigenza degli Uffici
ai tempi della crisi.
Introduzione ai lavori: Pasquale Liccardo e Giuseppe Pagliani

Coordinano: Anna Mori e Morena Plazzi

Il punto di vista del tecnico:  dott. Giovanni  Xilo
Il punto di vista del C.S.M.: dott. Paolo Carfì;
Il punto di vista degli uffici: dott. Bruno Giangiacomo
 
Aula Corte di Assise  Tribunale di Bologna, ore 12,30
 
Intervenite numerosi!!
 
 
Le segreterie di MD e MOVIMENTI dell'EMILIA ROMAGNA

03/02/2012

Articoli Correlati

Ordinamento

Rinunciare alla legge della forza, investire sulla forza della legge


Il Consiglio superiore della magistratura è organo di rilievo costituzionale, chiamato ad assicurare autonomia e indipendenza della magistratura. La tipologia di funzioni esercitate dal CSM e la sua stessa composizione (con composizione mista, con componenti laiche designate dal Parlamento con maggioranze qualificate e componenti togate elette, all’esito di un confronto elettorale) tratteggiano una fisionomia del CSM connotata da un intrinseco tasso di politicità, cui è connaturale l’attribuzione di un significativo tasso di discrezionalità.

Primo Seminario

“La riforma della giustizia civile”

PRIMO SEMINARIO, 7 marzo 2024 ore 15:30

Il processo di cognizione di primo grado.

Eventi

Un primo bilancio sulla legge 24 novembre 2023 n. 168, in materia di contrasto della violenza sulle donne. Una tutela più efficace per le vittime di violenza o un nuovo irrigidimento simbolico dell’attività di pubblico ministero e giudice?


L’entrata in vigore, il 9/12/2023, della legge 168/2023 che, dopo il “Codice rosso” del 2019, mette nuovamente mano alla normativa penalistica di contrasto alla violenza di genere e alla violenza domestica, ha posto diversi problemi interpretativi e pratici.

Eventi

Consiglio Nazionale Md


Per sabato 3 febbraio 2024, dalle ore 10 alle ore 17.30, presso la Fondazione Basso in Roma (via della Dogana Vecchia n. 5) e con possibilità di collegamento da remoto, è convocato il consiglio nazionale di Magistratura Democratica, in cui si affronterà il tema: I criteri di selezione dei direttivi e dei semidirettivi da parte del CSM tra discrezionalità e trasparenza delle decisioni: un percorso in cerca di una definizione.

Ordinamento

Processo penale telematico: dallo scampato pericolo all'occasione da cogliere?


Tra temi e domande di cui si è discusso in questi giorni a proposito del PPT: l’informatica pensata dal ministero ha un ruolo servente rispetto al diritto? E il ministero ha a cuore l’inveramento del precetto costituzionale che lo obbliga a predisporre i mezzi per la gestione digitale?