Addio a Don Gallo

Il lutto

Addio a Don Gallo

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Una vita dalla parte degli ultimi

ROMA -  Don Andrea Gallo sapeva bene da che parte stare. Come Luigi Ciotti, che gli dedica parole bellissime, e come tanti altri uomini di fede ha guardato a coloro che nessuno guarda e li ha amati dedicando loro la vita intera.

Un amore che non si è fatto elemosina compassionevole ma consapevolezza etica e politica e azione instancabile.


IL RICORDO DELLA SEZIONE LIGURE DI MD

GENOVA - Mancherà a tutti Don Gallo, e mancherà molto a noi di Magistratura Democratica.
Ci mancherà perché prendeva sul serio e difendeva i diritti di tutti, e la salvaguardia dei diritti è dovere istituzionale della Magistratura.
Ci mancherà perché si adoperava per promuovere il principio di uguaglianza, e a quel principio dobbiamo ispirarci ogni giorno nel nostro lavoro.
Ci mancherà perché offriva una opportunità a ciascuno.
Ci mancherà perché tendeva una mano anche a coloro cui noi dobbiamo infliggere una pena e ciò rendeva il nostro compito meno grave.
Ci mancherà la sua costante, ferma e decisa difesa dei valori costituzionali perché è in nome di quei valori che ogni  giorno ci sforziamo di amministrare giustizia.
                                   
                                                        La sezione ligure di MD

(22 maggio 2013)

22/05/2013

Articoli Correlati

Ricordando Walter

Ciao Walter, addio amico amato: modello dell’essere e del fare

È già trascorso un anno da quando Walter Mapelli ci ha lasciato. Walter faceva parte della comunità di Magistratura democratica. Desideriamo ricordarlo con le parole di Olindo Canali, che ringraziamo per questo suo bel ritratto di Walter.

In memoria di Pino Airò

Magistratura Democratica lo ricorda attraverso le parole di due amici

In ricordo

L’attualità dell’insegnamento e della testimonianza di Salvatore Senese

In tutte le sue diverse esperienze di “magistrato impegnato” ha mostrato come la fermezza sui valori e sulle idee debba unirsi all’ascolto e al confronto rifuggendo sempre da ogni settarismo

In ricordo

Per Salvatore Senese

Il vuoto lasciato dalla sua scomparsa non è di quelli che possano essere facilmente colmati. Non lo sarebbe stato in nessuna fase della vita di Magistratura democratica. Ma oggi, con tutto quello che sta succedendo, è facile capire che quel vuoto rimarrà per molto tempo ad ammonirci

In ricordo

Salvatore Senese, la sua lezione di fronte allo squallore di oggi

Proponiamo il brano di Luigi Ferrajoli pubblicato da il manifesto del 18 giugno 2019.

Nelle sue parole, il miglior antidoto alla demagogia di chi chiede il dissolvimento delle associazioni e, così facendo, impedisce un reale cambiamento delle stesse o propone di cambiare tutto per non cambiare niente. (L’Esecutivo nazionale di Magistratura democratica)

In ricordo

In quella voragine è finita anche una parte dello Stato

La voragine di Capaci ci sollecita a non perdere mai il senso dello Stato e a non restare intrappolati tra tentazioni carrieristiche, timori reverenziali, atteggiamenti burocratici ed individualismi esasperati

Ricordando Walter

Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta

Oggi al duomo di Monza una folla di donne e di uomini ha salutato Walter Mapelli, Procuratore della Repubblica di Bergamo che ci ha lasciato l’8 aprile, dopo una lunga malattia

Per Pasquale Sibilia

Formidabili quegli anni

Un ricordo di Pasquale Sibilia da parte di un suo uditore

Per Graziana Calcagno

In ricordo di una giudice minorile

Preparata e colta, protagonista di quella cultura che rovesciava l’ottica “segregazionista” e “difensivistica” della cosiddetta ri-educazione e correzione dei minori per affermare i loro diritti, riassumibili nel diritto alla educazione