Osservatorio giustizia

Rassegna

Osservatorio giustizia

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Conversazione con Mariarosaria Guglielmi, segretaria di Magistratura democratica (Radio Radicale)

Puntata di “Osservatorio Giustizia” di domenica 12 agosto 2018, condotta da Lorena D'Urso che in questa puntata ha ospitato Mariarosaria Guglielmi (segretaria generale di Magistratura democratica).

Tra gli argomenti discussi: Avvocatura, Carcere, Csm, Democrazia, Diritti Umani, Diritto, Garanzia, Giustizia, Governo, Istituzioni, Magistratura, Mattarella, Parlamento, Penale, Politica, Presidenza Della Repubblica, Riforme

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 32 minuti.

20/08/2018

Articoli Correlati

Politica e processi

I danni dell'«individualismo penale»

Riforma della giustizia, toghe 'star' e referendum: dal protagonismo di alcuni procuratori, che ne ha penalizzato il compromesso finale, alla proposta di riforma del processo penale, quale grande occasione persa. Ne parlano, in un'intervista, la nuova presidente e il nuovo segretario generale di Magistratura democratica.

Intervento

Il ruolo della magistratura nella difesa delle garanzie

Il garantismo: esigenza della giurisdizione, fondamento della sua indipendenza

Rassegna

De Vito: «Da Salvini parole quasi eversive. Il consenso popolare? Non ci riguarda»

Parla il presidente di Magistratura democratica, Riccardo De Vito (Il Dubbio)

L’intervento

La magistratura torni all’impegno comune sui diritti e sulle garanzie

Corriere della Sera, 31 luglio 2018

Consiglio superiore della magistratura

La discrezionalità del Consiglio: una prerogativa irrinunciabile dell’autogoverno o un peso insostenibile per la magistratura?

La discrezionalità è una prerogativa irrinunciabile per l’autogoverno e lo strumento per conformare le scelte di amministrazione ai valori costituzionali e alle esigenze della giurisdizione. La rinuncia alle prerogative di discrezionalità delinea una nuova fisionomia del Csm, funzionale ad una ristrutturazione in senso verticistico e burocratico dell’ordine giudiziario, e riduce il suo ruolo politico nella difesa e nella promozione dei valori che sono a fondamento della giurisdizione. In questa consapevolezza la magistratura deve ritrovare il senso dell’appartenenza all’istituzione consiliare e l’aspirazione ad un autogoverno all’altezza delle aspettative di giustizia della collettività.

Rassegna

Mariarosaria Guglielmi: «Il difensore donna abbia gli stessi diritti di noi magistrate»

La segretaria di Md sulle norme per le avvocate in gravidanza

Siena, 33° Congresso Anm

Un impegno comune per “rifare noi stessi”

L'intervento del segretario generale Mariarosaria Guglielmi