Comunicati

Referendum ANM, 27-28 gennaio 2022

Magistratura democratica ha deciso di affidare ad un breve video le considerazioni più chiare e dirette sui quesiti del referendum promosso dall’ANM per il 27 e 28 gennaio.


Magistratura democratica ha deciso di affidare ad un breve video le considerazioni più chiare e dirette sui quesiti del referendum promosso dall’ANM per il 27 e 28 gennaio prossimi: la scelta del gruppo è per il sistema proporzionale, espressivo della varietà e complessità, nella magistratura, di idee, funzioni e territori; e il rifiuto di ogni forma di sorteggio, ritenuto incostituzionale; nel video si ascoltano le riflessioni di quattro magistrati provenienti da esperienze e territori diversi, sul valore della rappresentanza e sul CSM come organo costituzionale in cui autorevolezza e qualificazione devono prevalere su effimere suggestioni disgregatrici.

Link per accreditarsi al voto ENTRO IL 25 GENNAIO 2022 - https://www.associazionemagistrati.it/

24/01/2022

Articoli Correlati

Editoriale

Non è di Md, ma ci dispiace lo stesso


Ricevo l’ennesima telefonata in cui l’interlocutrice mi manifesta tutto il suo sdegno per le affermazioni attribuite a Luca Poniz a proposito della moglie del calciatore portoghese Ronaldo, in un articolo apparso sul quotidiano “La Verità”. 

2'MD

Khadim, Nicola, la notte di Natale


È la notte del 24 dicembre, in una qualsiasi delle centinaia di stazioni di servizio autostradali. Khadim è alla fine del suo turno…

2'MD

Guerra senza fine e senza fini


Il generale Fabio Mini, ex capo di stato maggiore delle Forze Nato nel Sud Europa, evidenzia come le guerre moderne causino danni ai civili e alle città. E come questi danni collaterali si siano trasformati in danni deliberati.

Comunicati

Quali intercettazioni? (verso una distopia della giustizia)


Si fa un gran parlare in questi giorni dell’uso “facile” e troppo giornalistico delle intercettazioni, al punto da decretare la colpevolezza mediatica (ma anche sociale) di una persona, già prima e al di là degli esiti della cognizione piena di un giudizio penale, ritualmente celebratosi dentro e non fuori da un’aula di Tribunale.

Noi e Medel

Dichiarazione di Medel sui migranti


La ricerca e il salvataggio dei migranti in mare, e la necessaria attività di assistenza, rappresentano un obbligo legale e un imperativo umanitario. Il dovere di cooperare alle attività di salvataggio riguarda tutti gli Stati interessati.