XIX Congresso Nazionale

Speciale

XIX Congresso Nazionale

di Esecutivo di Magistratura Democratica
Mozione di Area

MOZIONE APPROVATA DAL XIX CONGRESSO DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA

 

Gli iscritti di MAGISTRATURA DEMOCRATICA che credono e intendono proseguire nel percorso di Area

 

PROPONGONO LA SEGUENTE MOZIONE

 

Al congresso di Napoli venne approvata una mozione che impegnava MD "a promuovere in ogni distretto assemblee aperte e forme stabili di collegamento dei magistrati dell’Area, a individuare iniziative comuni ai due gruppi e aperte all’Area, a favorire la presentazione di liste di Area, con la scelta di candidati comuni attraverso meccanismi aperti a tutti i magistrati anche non iscritti".

 

Questi impegni sono stati mantenuti e MD si riconosce nel percorso sinora fatto, culminato nella prima Assemblea di Area e descritto nel documento congressuale “Costruire Area”.

 

MD deve ora essere protagonista del progetto di definizione dell’identità politica e culturale di Area, che proprio dal patrimonio di MD deve trovare linfa.

 

Anche grazie a MD Area esiste già, nei fatti e nella convinzione dei magistrati che vi si riconoscono.

 

Dobbiamo tutti lasciarci alle spalle ogni riservapreconcetta, impegnandoci per accelerare ed imprimere forza stabilizzatrice al movimento.

 

Occorre impegnarsi affinchèi valori di Area sianoin continuità con quelli del nostro gruppo.

 

MD deve portare in Area i temidel ruolo costituzionale della magistratura, del garantismo penale e del finalismo rieducativo della pena, della tutela della salute e del lavoro, dell'immigrazione, dell'innovazione, dell'autogoverno trasparente, del modello di magistrato fondato sulla professionalità, sulla partecipazione all'organizzazione dell'ufficio e, infine, sulla consapevolezza del contesto socioeconomico in cui si muove la giurisdizione.

 

Solo così MD saprà diventare il motore del movimento di Area.

Fare Area e in Area investire non significa creare una nuova corrente e “liquidare” MD, ma valorizzare e accrescere il suo patrimonio.

 

 

Il congresso impegna il Gruppo e il CN che sarà eletto a:

 

·        Proseguire nella creazione di Area, prevedendo e istituendo forme di coordinamento nazionali e locali;

·        Partecipare con ruolo trainante alla definizione della Carta dei Valori, riversando all'interno di Area il suo patrimonio di esperienze, valori, capacità di elaborazione politico-culturale;

·        Promuovere un'assemblea che decida le modalità di partecipazione ad Area dei due gruppi fondatori e dei non iscritti;

·        Presentare in tutte le competizioni elettorali dell’autogoverno e dell’associazionismo liste di Area con candidati scelti attraverso primarie o meccanismi aperti a tutti i magistrati, anche non iscritti, che aderiscono alla Carta dei Valori e al programma di Area;

·        Riconoscere e designare i candidati al CSM e a tutti gli organi dell’ANMsecondo le modalità sopra descritte.

·         

 

- MOZIONE approvata all’unanimità con tre voti contrari -

 

 

03/02/2013

Articoli Correlati

Per un pubblico ministero non separato

Per un pubblico ministero primo tutore dei diritti costituzionali e delle garanzie individuali


Sono all’esame del Parlamento diversi progetti di legge costituzionale in «materia di separazione delle carriere giudicante e requirente della magistratura» (proposta di legge costituzionale Costa, A.C. 23-2022; Giachetti ed altri, A.C. 434-22; Calderone e altri, A.C. 806-23; Morrone ed altri, A.C. 824-23; altre sono annunciate e non ne è ancora noto il testo).

Comunicati

Quali intercettazioni? (verso una distopia della giustizia)


Si fa un gran parlare in questi giorni dell’uso “facile” e troppo giornalistico delle intercettazioni, al punto da decretare la colpevolezza mediatica (ma anche sociale) di una persona, già prima e al di là degli esiti della cognizione piena di un giudizio penale, ritualmente celebratosi dentro e non fuori da un’aula di Tribunale.

Eventi

Sistema Penale e Marginalità Sociale


Venerdì 18 novembre 2022 ore 15.00-17.30 - Tribunale di Milano, Aula Gualdoni

Eventi

Intelligenza artificiale, giustizia e diritti umani


Martedì 20 settembre 2022, ore 14.30, Palazzo Bo' - Aula E, Via VIII Febbraio 2, Padova

Md e il CSM

Una storia che riprende


Magistratura democratica è tornata a presentare propri candidati alle elezioni del CSM, dopo molti anni in cui ha contribuito in maniera decisiva all'elezione dei rappresentanti di AreaDG.

Eventi

Intelligenza artificiale, giustizia e diritti umani


Martedì 20 settembre 2022, ore 14.30, Palazzo Bo' - Aula E, Via VIII Febbraio 2, Padova

2'MD

Difendere il Consiglio Superiore della Magistratura


Valerio Savio affronta il tema della crisi del Consiglio superiore della magistratura, invitando ad una difesa dell'Istituzione attraverso una consapevole partecipazione.

Presentazione di

"Per Motivi di Giustizia" - di Marco Omizzolo (People Editore)


Magistratura democratica – Baobab Experience e Arci nazionale invitano alla presentazione dell’ultimo libro di Marco Omizzolo Per motivi di giustizia(People editore)

Eventi

Assemblea Aperta - Vibo Valentia

 

ASSEMBLEA APERTA

Giovedì 9 giugno - ore 16.30


Aula “Emilio Sacerdote”

Tribunale di Vibo Valentia