Civile

Trenta giorni per la giustizia civile

di Esecutivo di Magistratura Democratica
La proposta di Magistratura Democratica

ROMA - All'esito del convegno di Roma dell'8 luglio, organizzato con gli avvocati dell'ANF , MAGISTRATURA DEMOCRATICA  ritiene attuale e praticabile la seguente proposta politica, partendo dalle 7 tematiche che riteniamo possano diventare il minimo comune denominatore di un arco di soggetti e forze associative e politiche.
 
Magistratura democratica chiede
 
1) che l'ANM, l'OUA insieme agli altri soggetti del PATTO PER LA GIUSTIZIA tengano una CONFERENZA NAZIONALE SULLA GIUSTIZIA , articolata in 7 distinti seminari sui temi proposti nel documento.
 
2) che l'ANM, l'OUA insieme agli altri soggetti del PATTO PER LA GIUSTIZIA chiedano ai Presidenti di Senato e Camera dei deputati di programmare una sessione - contestuale - delle rispettive Commissioni giustizia dedicata alla giustizia civile partendo dai temi proposti nel documento".

                                                                                                                                            Il presidente Luigi Marini

                                                                                                                           Il segretario generale Piergiorgio Morosini

IL DOCUMENTO:

14/07/2011

Articoli Correlati

Comunicati

Libertà costituzionali e ordine pubblico


Ieri mattina, a Pisa, reparti della Polizia di Stato in assetto antisommossa hanno impedito a un corteo di studenti riunitosi in via San Frediano, davanti al liceo artistico Russoli, per una manifestazione di solidarietà nei confronti della popolazione palestinese, di accedere a piazza dei Cavalieri, adottando la cosiddetta “carica di alleggerimento” nel corso della quale diversi manifestanti sono stati colpiti con manganellate e  hanno subìto lesioni personali.

Comunicati

Non possiamo tacere, non vogliamo restare inerti


Ormai non è in gioco solo la dignità dei detenuti, si tratta di preservare la loro stessa vita. 

Comunicati

La necessità della pace. La necessità del diritto


Dinanzi a situazioni che violentano e terrorizzano i popoli e scuotono le coscienze e il senso di umanità più elementare, nessuna persona può girare lo sguardo altrove: men che meno i giuristi, per quanto complesse e intricate siano le questioni che chiamano in causa non solo la politica e l’etica, ma anche il diritto, portatore di razionalità, di equilibrio e di moderazione nella regolazione dei rapporti di forza al fine di evitare la deflagrazione e l’aggravamento di conflitti sino ad esiti catastrofici per il mondo intero.

Comunicati

Discrezionalità e regole: quale peso per gli indicatori attitudinali specifici?


Riflessioni a margine della nomina del Presidente del Tribunale di sorveglianza di Roma.

Comunicati

Giudici oggi: ruolo scomodo, ma necessario ad un sano equilibrio costituzionale


La decisione delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione di chiedere la verifica di conformità al diritto UE di alcune norme del decreto Cutro conferma che gli attacchi nei confronti della giudice Apostolico erano privi di senso anche sul piano giuridico.