Il ruolo del PM nella giurisdizione: attualità e prospettive

venerdì 4 giugno 2021, ore 15:00/18:00 e sabato 5 giugno 2021, ore 10:00/13:00

Il ruolo del PM nella giurisdizione: attualità e prospettive

Webinar organizzato da Magistratura democratica

Venerdì 4 e sabato 5 giugno 2021, su piattaforma Zoom, si è tenuto il Webinar organizzato da Magistratura democratica dedicato al Pubblico Ministero e al suo ruolo nella giurisdizione, tra attualità prospettive.

Nelle moderne democrazie occidentali il ruolo del Pubblico ministero è crescente e talora è percepito come invadente da una parte dell’opinione pubblica.

Nel nostro Paese questa percezione è enfatizzata da debolezze delle forze politiche e da forme di protagonismo e di personalizzazione del ruolo, assecondate dalla rappresentazione mediatica dell’azione del PM.

Interrogarsi su quanto le diverse declinazioni del ruolo siano conformi alla visione costituzionale, comprendere se sia in atto una trasformazione silente della funzione è uno degli obiettivi dell’incontro, che mira a promuovere una riflessione critica ed autocritica sul difficile lavoro del PM che, pur investito da forti e contrastanti tensioni, deve essere e rimanere il primo garante nel processo dei diritti del cittadino.

 

PROGRAMMA

Venerdì 4 giugno 2021

 

Ore 15.00 - Presentazione

di Stefano Musolino, componente dell’esecutivo di MD

 

PRIMA SESSIONE

Ore 15.15 - Il ruolo del PM tra contrasto al crimine e garanzie processuali

di Michele Caianiello, professore ordinario Università di Bologna

 

Ore 15.40 - Tavola rotonda con:

Marco Del Gaudio, sostituto Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo

Roberto Fontana, sostituto Procura della Repubblica Milano

Cinzia Barillà, consigliera Corte d’Appello Reggio Calabria 

***

SECONDA SESSIONE

Ore 16.15 - Le indagini e la loro rappresentazione. L’impatto dei media 

ne parlano:

Nello Rossi, direttore di Questione Giustizia

Giuseppe Salvaggiulo, giornalista de La Stampa

 

Ore 16.45 - Interventi e dibattito

 

 

Sabato 5 giugno 2021

 

Ore 10.00 - Presentazione della seconda giornata

***

SESSIONE UNICA

Ore 10.15 - Le garanzie di tutela dell’indipendenza interna del PM 

di Pietro Gaeta, avvocato generale presso la Procura Generale della Corte di Cassazione

 

Ore 10.40 - La nuova circolare del CSM sui rapporti interni alle Procure della Repubblica

Stefano Musolino intervista Alessandra Dal Moro, componente del Consiglio Superiore della Magistratura

 

Ore 11.00 - Indipendenza interna, indipendenza esterna nell’esperienza degli uffici

ne discutono:

Ettore Squillace Greco, procuratore della Repubblica Livorno

Fabrizio Vanorio, sostituto Procura della Repubblica Napoli

Umberto Ausiello, sostituto Procura della Repubblica Parma

 

Ore 11.30 - Interventi e dibattito

 

Ore 12.40 - Conclusioni 

di Mariarosaria Guglielmi, segretaria generale di MD

 

Presiede e coordina:

Stefano Musolinocomponente dell'esecutivo di MD

 

Il Webinar, integralmente registrato da Radio Radicale, è visionabile ai seguenti due link, relativi a ciascuna delle due giornate:

30/05/2021

Articoli Correlati

In-sicurezza: giustizia, diritti e informazione

Parole di Giustizia

L'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge e la tutela dei diritti di tutti sono il banco di prova delle democrazie contemporanee. Ciò sta scritto nelle Costituzioni del Novecento (a cominciare da quella del nostro Paese) ma spesso – troppo spesso – resta un obiettivo irrealizzato. Così la giustizia sembra talvolta ridursi, da orizzonte di vita decorosa e serena per tutti, a insieme di procedure per risolvere controversie e conflitti.

In questo contesto è nata l’idea di un appuntamento annuale teso a recuperare la consapevolezza del carattere etico e politico oltre (e prima) che tecnico della questione giustizia. Un appuntamento che, dopo nove edizioni a La Spezia, quest’anno si trasferisce a Urbino e a Pesaro, grazie alla collaborazione tra il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Urbino 'Carlo Bo', l’Associazione studi giuridici 'Giuseppe Borrè' e Magistratura democratica, con il coinvolgimento dell’Ordine degli avvocati di Pesaro e di Urbino e di tre istituti superiori: l’istituto Raffaello di Urbino, i licei Mamiani e Marconi di Pesaro.

Al centro della riflessione di questa edizione di “Parole di giustizia” è il senso di in-sicurezza che attraversa la società. Magistrati, avvocati, docenti universitari, giornalisti ed esperti di comunicazione – attraverso dibattiti, lezioni magistrali e interviste – ne analizzeranno sia le ragioni sia gli effetti sulla politica, sui diritti, sulla legislazione, sul modo di amministrare la giustizia.    

Il festival Parole di Giustizia 2021 si aprirà a Urbino venerdì 22 ottobre a Palazzo Battiferri con la lectio magistralis di Ilvo Diamanti e si concluderà domenica 24 ottobre a Palazzo ducale con quella di Tomaso Montanari. Sabato 23 ottobre si trasferirà a Pesaro e vedrà protagonisti, tra gli altri, Vera Gheno, Donatella Di Cesare, Yvan Sagnet, Umberto Ambrosoli. 

L'inabissarsi dei diritti fondamentali

Un mare di vergogna

Venerdì 1 e sabato 2 ottobre 2021, a Reggio Calabria, si terrà il convegno organizzato da Magistratura democratica, in collaborazione con A.S.G.I., dedicato alle violazioni dei diritti umani fondamentali dei migranti, persone vulnerabili in movimento: dai respingimenti informali alle omissioni di soccorso.

Politica e processi

I danni dell'«individualismo penale»

Riforma della giustizia, toghe 'star' e referendum: dal protagonismo di alcuni procuratori, che ne ha penalizzato il compromesso finale, alla proposta di riforma del processo penale, quale grande occasione persa. Ne parlano, in un'intervista, la nuova presidente e il nuovo segretario generale di Magistratura democratica.

La riforma cd. "Cartabia"

Dibattito sulla proposta di riforma della giustizia penale

A partire dalle ore 10:00 di sabato 24 luglio 2021, sull'applicativo Teams, si è tenuta la riunione del Consiglio nazionale di Magistratura democratica, convocato per discutere della proposta di riforma della giustizia penale cd. Cartabia.

Eventi

XXIII Congresso Nazionale - Magistrati e polis. Questione democratica, questione morale

MAGISTRATI E POLIS
QUESTIONE DEMOCRATICA, QUESTIONE MORALE
XXIII CONGRESSO NAZIONALE
Firenze, 9-11 luglio 2021
Palazzo dei Congressi, Piazza Adua 1